4 comments

Ricettorsa: Gelo di mellone

Oggi è il primo Settembre ed in casa si celebra l’inizio della nuova stagione.
So che molti di voi stanno rientrando dalle vacanze, o sono già tornati al lavoro. Così, nel tentativo di riaccendervi il sorriso, oggi vi presento una ricettina estiva (in realtà andrebbe bene sempre U_U) tutta sicula e da leccarsi i baffi. Si tratta del gelo di mellone (da molti conosciuto come anguria o cocomero), un dolcetto rapido da realizzare e sopratutto da mangiare. XD

Iniziamo subito con la versione light (quella che abbiamo fatto in casa e che è risultata ottima proprio come l’originale)

gelo

Ingredenti per 6 porzioncine.
500 gr di succo di anguria (ovviamente sprovvisto di semini)

45 grammi di amido di mais o maizena 
2 grammi di agar agar (ne parlerò prossimamente, in breve è la sostituta ecologica della famosa colla di pesce)
35 gocce di tic
granella di pistacchio
cioccolato grattugiato o a gocce
infuso di fiori di gelsomino (intercambiabile con essenza di fiori d’arancio)

Ma andiamo alla realizzazione di questo splendido dolcetto tanto amato da grandi e piccini, e venerato da Lay XD

Prima di tutto, prendete dei fiori di gelsomino, metteteli in una tazza (dopo averli lavati) e versatevi dell’acqua bollente. Lasciate in infusione per cinque minuti circa. 
Togliete la buccia  e la parte bianca dal vostro mellone (se lo chiamate così mentre lo preparate il gelo ne guadagnerà in gusto e bellezza).
Assicuratevi di eliminare i semini, sia quelli bianchi che quelli neri.
Fatto questo via di frullino, fino ad ottenere una polpa morbida che metterete nella pentola, pronta da cuocere.
In una tazza mettete l’amido e allungatelo con una minima dose di polpa. Questo vi aiuterà ad evitare i grumi. Una volta amalgamato versate il tutto nella vostra pentola.
Aggiungete il dolcificante. Qui in casa usiamo il tic in quanto ha zero calorie e zero carboidrati. In commercio però ce ne sono tanti. Scegliete quello che preferite ^_^
Aggiungete l’agar agar (o colla di pesce se la preferite) e mescolate fino alla bollitura. A quel punto aggiungete qualche cucchiaio del vostro infuso di gelsomino, continuate a mescolare e quando l’impasto inizierà a solidificarsi spegnete il fuoco e lasciate riposare.

Ora che il grosso è stato fatto, potete versare il gelo nei vostri pirottini e, dopo qualche ora di frigo, potrete decorarlo con la granella di pistacchio ed il cioccolato.
Per i più golosi esiste anche la variante con le gocce di cioccolato dentro il gelo. Per ottenere questo risultato dovrete attendere che la crema diventi tiepida in modo da non far sciogliere le gocce che dovranno restare intere per simulare i semini del cocomero.

polpa di anguria

Nota a margine: I tradizionalisti potranno sostituire il dolcificante con 50 gr di zucchero semolato.
In questo caso l’agar agar può essere omessa in quanto lo stesso zucchero fungerà da aggregante. ^_^

Il gelo si può usare anche dentro un’ottima crostata, accompagnato dai biscotti, etc.. E’ buono in tutti i modi! :P
Buon appetito a tutti/e! ^_^

 

Tags:  , , , ,

Related Posts:

4 comments to Ricettorsa: Gelo di mellone

  • pu_sweet_revolution  says:

    You have the cutest HP ! I visited your site because you are my instagram friend and I am so happy that you are visiting Japan ! Enjoy 〜✨

    • AmicoOrso  says:

      Hello my friend! ^_^

  • Pistacchietta  says:

    Buonaaaa! *_______*

Dimmi la tua :)